SOSTIENICI

info-cosafare-piccolo

ISCRIVITI ALLA LIMAV Italia

Possono aderire ai Medici Internazionali – LIMAV Italia i richiedenti che ne condividano i principi e gli scopi dell’Organizzazione, che facciano regolare domanda su modulo di iscrizione e che paghino la quota sociale, che per quest’anno è fissata in € 20,00.

Le richieste dovranno essere approvate dal Consiglio Direttivo.

COMPILA IL MODULO DI ISCRIZIONE


oipa-manozampa-piccolo

EROGAZIONE LIBERALE

È possibile finanziare i MEDICI INTERNAZIONALI – LIMAV Italia mediante:

• CONTO CORRENTE POSTALE
Compila un bollettino postale in posta inserendo l’importo e la causale “contributo a Medici Internazionali LIMAV Italia” su c/c n° 001035443207 intestato a: LIMAV Italia

• BONIFICO BANCOPOSTA
Effettua un bonifico con l’importo del contributo sul conto corrente n. 001035443207 BancoPosta

Codice IBAN: IT 13 W 07601 10500 001035443207 – BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX

• ASSEGNO
Inviaci l’assegno non trasferibile con l’importo a: LIMAV Italia – Via A. Lamarmora 162 – 18038 Sanremo (IM)


Per contributi pari o superiori ad un importo di € 100,00 verrà rilasciato un Attestato di BenemerenzaLEGGI – Le agevolazioni fiscali per i contribuenti che decidono di effettuare delle erogazioni liberali a favore degli enti no profit

Agevolazioni fiscali per le erogazioni liberali

Il sistema tributario italiano prevede numerose agevolazioni fiscali per i contribuenti che decidono di effettuare delle erogazioni liberali a favore degli enti no profit, sia sotto forma di detrazioni d’imposta sia sotto forma di deduzioni dal reddito imponibile.
Il nuovo regime di deduzioni e detrazioni riconosciuto a fronte di erogazioni liberali disposte a favore degli enti del terzo settore (disciplinato dall’art. 83 del CTS) introduce, a partire dal 1° gennaio 2018, maggiori benefici rispetto a quelli previsti dalla disciplina previgente al CTS: sono previste maggiori soglie di detrazione (passando dal 26% al 30% o 35%); è possibile beneficiare delle detrazioni connesse a liberalità aventi ad oggetto beni in natura; non sono previsti limiti quantitativi come invece imponeva la c.d. “più dai meno versi” (art. 14, D.L. n.35 del 2005).

Sia che l’agevolazione consista in una detrazione d’imposta che in una deduzione dal reddito imponibile è possibile farla valere in occasione della dichiarazione dei redditi (modello 730; modello Redditi SC, SP ex Unico). Le deduzioni e le detrazioni spettanti si calcolano tenendo conto delle erogazioni liberali effettuate nell’anno cui si riferisce la dichiarazione (c.d periodo d’imposta).

Le agevolazioni variano a seconda del contribuente che effettua l’erogazione come di seguito rappresentato:Le donazioni erogate alla LIMAV Italia – Onlus di diritto ex art. 10 del D.Lgs. n. 460/1997 ed Organizzazione di Volontariato (Odv) – sono deducibili per il 10 % del reddito complessivo (con eliminazione del limite di 70mila euro prima previsto dal Dl 35/2005) oppure, in alternativa, per le persone fisiche, sono detraibili per il 35%.

 


DONARE IL 5 x 1000

Il 5 per mille consente ai contribuenti di destinare una parte delle imposte dell’IRPEF a favore della LIMAV Italia. La destinazione della quota del 5 per mille è complementare (cioè si aggiunge) all’opzione del più classico 8 per mille destinato allo Stato e alle confessioni religiose riconosciute.
Puoi quindi assegnare sia l’8 per mille che il 5 per mille.

I modelli da utilizzare sono:

  • modello 730
  • modello CERTIFICAZIONE UNICA
Donare il 5 per mille alla LIMAV Italia è semplicissimo:
devi apporre la tua firma nella casella “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative…” e indicare unicamente il codice fiscale della LIMAV Italia che è:

90092100081

ESEMPI PER LA COMPILAZIONE:

 

Attenzione! Sei un pensionato o non devi compilare il 730?

Anche i contribuenti esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi o i pensionati possono comunque destinare il 5 per mille alla LIMAV Italia.

Come?

Questa la semplice procedura:

– compilare il modulo della “Scelta per la destinazione dell’otto e del cinque per mille dell’Irpef” apponendo il codice fiscale della LIMAV Italia e la propria firma (vedi esempio in basso);
– inserire il modulo in una busta bianca scrivendo nell’intestazione della busta il proprio nome e cognome e il numero del proprio codice fiscale e la dicitura “Scelta per la destinazione dell’otto e del cinque per mille”;
– consegnare la busta (senza nessuna affrancatura postale) alla propria banca o in qualsiasi ufficio postale.


oipa-pradella

ORGANIZZA, PARTECIPA AI CONVEGNI DEI MEDICI INTERNAZIONALI – LIMAV Italia

Vuoi organizzare un evento nella tua città? Scrivi a info@limav.org

 


info-utili-piccolo

RICHIEDI E DIFFONDI IL NOSTRO MATERIALE

Potete chiedere gli opuscoli cartacei chiamando il n. 3396399399 oppure inviando una mail a info@limav.org

Per richiedere un grosso quantitativo occorre contribuire con un rimborso spese.